Il Musss è gestito e curato dall’associazione culturale Chiocciola la casa del nomade

Nata nel 2010 dall’interesse per i luoghi e per le complessità che li sottendono.

Dal 2010 promuove attività di educazione al paesaggio, alla sostenibilità ambientale, alla cittadinanza e ai beni culturali, frutto dell’intreccio tra ricerca artistica, pedagogica, storica e ambientale.
Chiocciola la casa del nomade si propone di creare contesti e modalità che invitino a:
Esplorare il mondo, esercitandosi ad uno sguardo curioso, meno affrettato e più consapevole.
Apprendere liberamente, imparare giocando, nei luoghi e dalle persone, imparare facendo, imparare ad imparare.
Rinnovare quotidianamente lo stupore, stimolare l’immaginazione, fantasticare, inventare creare
Dare valore all’esistente, ripensare gli spazi della quotidianità per rinnovare la relazione con chi li abita.

web: www.chiocciolalacasadelnomade.it
fb: Chiocciola la casa del nomade